Libri

Matematica, Fisica, Informatica

Pitagora e le origini della matematica – Silvia Marracchia, Corriere della sera

Le curve celebri – Luciano Cresci, Franco Muzio Editore
Semplice e piacevole da leggere; descrive le curve geometriche formulate a partire da Ippocrate (460-380 a.C.) ai frattali di Mandelbrot.

Gli elementi di calcolo geometrico – Giuseppe Peano – Forgotten Books. Libricino piccolo ma intenso di elementi di calcolo geometrico; scritto con estrema semplicità ma per gli addetti ai lavori.

Problemi per matematici antichissimi – Giuseppe Peano – Edizioni Clichy. Raccolta di semplicissimi problemi proposti dall’autore. Il libro può essere letto da chiunque. Chi odia la matematica può utilizzare questa operetta per imparare ad amarla.

Godel, Escher, Bach: un’Eterna Ghirlanda Brillante- Douglas R. Hofstadter .ed. Adelphi. Libro di una certa imponenza che ha avuto un gran successo negli anni 90. Mette a confronto la matematica dell’infinito di Godel con le fughe di Bach e il senso di non finito delle opere di Escher. In realtà è un ottimo approccio alla Intelligenza Artificiale, alla teoria dei linguaggi. Uno studio delle mente umana, della macchina di Turing e del suo test. Libro molto particolare, arricchito dei simpaticissimi dialoghi di Achille e la Tartaruga.

Il calendario di David Ewing Duncan ed. Piemme Il calendario è un oggetto che usiamo tutti i giorni. Fino a qualche anno fa, quasi tutti ne possedevamo uno in formato cartaceo mentre ora ci sono gli smartphone che ci sostengono con un calendario incorporato. Il calendario è importante per sincronizzare le attività dell’uomo, mette in accordo differenti razze, religioni e culture. In questo libro viene descritto il duro cammino per un calendario unico mettendo in evidenza le conoscenze astronomiche di civiltà molto lontane da quelle occidentali come gli Aztechi e i Maya o ancora più vicini a noi gli Indiani e gli Arabi dai quali abbiamo avuto una grande influenza. L’autore ha poi illustrato come in Europa, la formulazione di un corretto calendario abbia trovato ostacoli dal punto di vista politico, religioso, filosofico e dal duro cammino della matematica. Le antiche credenze, la confusione tra sacro e profano hanno fatto la loro parte.

Le mie risposte alle grandi domande- Stephen W. Hawking Ultima opera del grande scienziato cosmologo dove egli illustra le sue 10 importanti domande e le relative notevoli risposte che lo scienziato stesso prova a dare. Nel libro l’autore spazia da argomenti come la nascita e l’evoluzione dell’universo, ai problemi relativi l’inquinamento e le scelte politiche su scala mondiale. Importante è la descrizione della sua vita e della sua forza per affrontare la malattia che ha contratto da giovanissimo. Libro che tutti dovrebbero leggere per capire quanto sia importante porsi alcune domande e quanto sia difficile ma non impossibile superare alcuni ostacoli. Lo scienziato non ha fatto in tempo a vedere pubblicata l’ultima sua opera altrettanto bella ed importante come le precedenti.

Dove il tempo si ferma- Stephen W. Hawking Saggio molto breve sulla nuova teoria sui buchi neri (prima edizione nel 2016). Il saggio è un dialogo tra Hawking e David Shukman, autore anche della prefazione al libro. Quest’ultimo afferma che Hawking è stato uno scienziato straordinario (così come penso, lo riteniamo tutti) soprattutto per la sua straordinaria energia grazie alla quale ha continuato i suoi studi nonostante la malattia. La figli Lucy lo descrive come “persona ostinata”. Hawking nel suo saggio descrive con estrema facilità la fisica del buco nero e anche la sua nuova teoria della evaporazione di un buco nero. La postfazione al libro viene realizzata da Marco Cattaneo che calca in sommi capi la storia della teoria sui buchi neri; schematizza la teoria della morte delle stelle accennando alle nane bianche, stelle di neutroni ed infine, ai buchi neri.

Storia di PI greco- Pietro Greco è stato giornalista scientifico, cofondatore e socio della “Città della scienza di Napoli”. L’autore del libro viene ispirato dal suo nome stesso per poter parlare della lunga avventura di questo affascinante numero. Conosciuto già in Mesopotamia prima di Archimede, ma anche in Cina ed in India. Non si sa bene se queste due civiltà avessero avuto l’influsso della Grecia o avessero sviluppato indipendentemente le conoscenze di PI greco. Sono stati comunque tanti i matematici che hanno calcolato manualmente le cifre del PI greco fino ad arrivare a 808 cifre con i calcoli di Ferguson che è stato poi l’ultimo matematico a fare i calcoli manualmente lasciando l’ardito compito ai calcolatori. Attualmente, a partire dal 2015, ogni 14/03 si festeggia il PI day cosicchè nessuno possa mai più dimenticare questo importane numero irrazionale trascendente.

Il teorema del pappagallo- DENIS GUEDJStoria del libraio Ruche alla soglia di 85 anni. Il racconto si svolge a Parigi. Ruche aveva dedicato una vita alla sua biblioteca ma anche appassionato di storia della matematica. Il racconto si svolge attorno ad una lettera che Ruche aveva ricevuto da un suo amico che gli annunciava un dono molto prezioso: libri antichi e moderni sulla matematica. Per un fortuito caso, viene adottato un pappagallo misterioso, Nofutur che diventa spettatore, insieme ad altri frequentatori della libreria, di un escursus della storia matematica.

Spiegare il mondo – Steven Weinberg Saggio scritto da uno dei fisici più autorevoli al mondo, premio Nobel per la fisica nel 1979, titolare della cattedra di scienze Josey Regential all’università del Texas, membro della National Academy of Science, della Royal Society . E’ evidente, che lo scopo dell’autore è di dare una panoramica del modello del mondo e lo fa partendo percorrendo la storia del pensiero. Il primo e secondo capitolo sono dedicati alla fisica e all’astronomia greca. La seconda parte è quella del periodo buio e di passaggio del medio evo per poi terminare con la rivoluzione scientifica. . Il libro è scorrevole e semplice da leggere, pieno di aneddoti storici e riguardanti anche i vari personaggi, scienziati e filosofi. Scienza e filosofia vengono messe a confronto, viene evidenziato come la filosofia fa da supporto alla fisica in molte fasi della evoluzione scientifica. L’autore non ha voluto tediare il lettore con teorie matematiche e fisiche molto interessanti. Non ne ha voluto fare a meno e ha dedicato una buona parte del libro, separata dall’intero saggio, parte necessaria per chi volesse approfondire.

Biografie e autobiografie

Hedy Lamarr ed. RBA Biografia di una delle attrici più celebri degli anni d’oro di Hollywood. Vissuta tra il 1914 e il 2000, oltre ad essere bellissima, è stata, grazie alla sua formidabile intelligenza, l’inventrice del Wi-Fi, merito riconosciuto tardi grazie al periodo maschilista in cui l’attrice è vissuta.

Una donna può tuttoRitanna Armeni Romanzo documentario tratto da una intervista ad Irina, una delle più importanti pilote del reggimento 588 dell’Armata Russa nella seconda Guerra Mondiale. Il reggimento 588 era costituito da sole donne che si erano arruolate vincendo il maschilismo dell’epoca. Il loro ruolo fu molto importante; agivano di notte con piccoli aerei bombardando gli accampamento tedeschi; furono denominate “Streghe della notte”. Dopo la guerra, furono però dimenticate. Tutte quelle sopravvissute alla guerra ripresero la loro vita normale. Irina si laureò in Fisica e divenne una importante docente all’Università di Mosca; sposò un collega fisico. Il suo primogenito Andrej Linde, professore di Fisica è un importante studioso della teoria dell’Inflazione cosmica

Le mie invenzioni, l’autobiografia di un genio – Nikola Tesla ed. L’età dell’acquario. Autobiografia di uno scienziato leggendario; ingegnere elettrico di fama mondiale per aver rivoluzionato il campo dell’elettromagnetismo. Dalla presente autobiografia si evince quanto lo scienziato fosse consapevole delle personali capacità che andavano spesso, oltre l’immaginazione. Molte sue idee rivoluzionarie sono state realizzate apportando dei benefici all’umanità, altre sono state ritenute impossibili o troppo avanti con i tempi per essere accettate. Nel libro traspare spesso l’amarezza dello scienziato per le incomprensioni e le mancate riconoscenze da parte delle autorità.Nonostante tutto, Tesla ha sempre lavorato per il bene dell’umanità. Famosa è la sua frase: “La scienza è solo una perversione se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell’umanità” Tesla era anche un pacifista. Importante a tal fine la seguente frase: “Gli scontri tra gli individui, così come tra i governi e le nazioni derivano invariabilmente dai malintesi, nel senso più ampio del termine. I malintesi possono essere causati dall’incapacità di apprezzare il punto di vista altrui. Anche questo è dovuto all’ignoranza dei soggetti coinvolti, non tanto di sè stessi, quanto di ciò che hanno in comune….La comprensione reciproca sarebbe immensamente facilitata dall’uso di una lingua universale.”

Nove vite come i gatti- Margherita Hack Bellissima storia la vita di questa grande donna, astronoma e premio nobel per la fisica. Il libro viene scritto da Margherita Hack alla veneranda età di 90 anni. Ella descrive la sua vita con molta semplicità mostrando di come abbia conservato il suo spirito giovanile sempre. Non ha rancori e risentimenti, è felice e basta. Anticonformista, vegetariana, animalista, donna libera perchè molto intelligente.
Il diritto di contare – Margot Lee Shetterly Incredibile storia di vite che si intrecciano per la ricerca spaziale americana ma soprattutto per la conquista della parità uomo-donna e delle razze. Il tutto si realizza negli anni 1960/1970 ma ha origine già intorno al 1940 quando l’America inizia gli studi di nuove tecnologie per aerei più potenti e per la conquista dello spazio. Vengono assunte donne matematiche di colore per essere impiegate nel duro compito di calcolatrici, donne sottopagate e delle quali non si parlerà per molto tempo. Alcune di loro si distinguono per le loro capacità ingegneristiche tale da riuscire a portare l’America sulla Luna. Nonostante le leggi razziali americane e la disparità uomo-donna, le giovani matematiche non si sono mai arrese, hanno portato avanti il loro duro lavoro con dignità, impegno ed entusiasmo. Ipazia La vera storia – Silvia RoncheyMatematica, astronoma, sapiente filosofa nonchè influente politica tanto da accendere l’invidia del vescovo Cirillo. Visse infatti ad Alessandria di Egitto nel quinto secolo dopo cristo quando stava prendendo piede la ferocia di fanatici cristiani, veri assassini e delinquenti che si imponevano alla società come fautori della religione cristiana. Purtroppo, non erano soli ma, chi avrebbe dovuto fermarli era ancora più fanatico e tristemente invidioso delle capacità e della fama di Ipazia. Non si conosce molto della vita di questa coraggiosissima matematica; si sa di sicuro che era molto apprezzata dal popolo e dai politici, che era molto bella e affascinante. Forse, la chiesa cristiana ancora non ha riconosciuto il delitto eseguito per mano del suo vescovo Cirillo.
Il mio lungo viaggio – Piero Angela ‘ Siamo cresciuti tutti a pane e Quark’. Frase riportata nel libro perchè ripetuta spesso da ragazzi nati negli anni ’60 ed indirizzati negli studi proprio dai documentari di Piero Angela. Parliamo di un periodo in cui era difficile avere informazioni se non attraverso la Tv o qualche rivista o libro divulgativo e, fino agli anni ’90 ne circolavano veramente pochi. Piero Angela è stato un pioniere della divulgazione scientifica. La nostra è una società che ha dato sempre tanta importanza all’arte, alla storia e alla letteratura. L’autore ha indirizzato, formato e stimolato il pensiero scientifico di intere generazioni nate negli anni ’60 (me compresa) e ha continuato poi con generazioni successive; si è interessato del clima, ha combattuto pseudoscienze promuovendo l’iniziativa CICAP (https://www.cicap.org/n/index.php) ancora attiva e di cui non ne ero a conoscenza. La sua autobiografia è un vero viaggio storico dall’anno della sua nascita ai giorni nostri. Anche in questo caso, l’autore non si è smentito. Ha voluto fare divulgazione facendo notare di come sia cambiata la società nel giro di 90 anni. La sua è stata una vita spettacolare, fatta di tante vicende non sempre semplici ma sicuramente affrontate da tanto coraggio intelligenza ed entusiasmo. Ha incontrato persone molto interessanti che non sto qui ad elencare perchè rischierei di dimenticarne qualcuno o di dilungarmi troppo. Nel leggere il libro, sembra quasi sentir parlare Piero Angela dal vivo. Un’autobiografia interessante per tutti, una vita da prendere come esempio. Anche in questo, tramite il suo lodevole percorso, Piero Angela ha voluto trasmetterci qualcosa.

Filosofia e Psicologia

Storia della filosofia greca I presocratici – Luciano De Crescenzo Opera molto interessante di Filosofia antica, arricchita da commenti ironici, aneddoti spesso poco conosciuti ed esempi di vita comune prettamente napoletana così da rendere gli argomenti più piacevoli e comprensibili. Per questi ultimi aspetti, il libro non è affatto leggero o di secondo livello anzi, offre al lettore un’attrattiva in più verso la filosofia e la possibilità di fissare meglio gli argomenti trattati.

Il caffè sospeso – Luciano De Crescenzo Insieme di tanti aneddoti, riflessioni, pezzetti di autobiografia e della vita di tutti i giorni. Piacevole da leggere, ricco di tanta saggezza in piccoli aneddoti pieni di sorrisi.

Lettera a un adolescente – Vittorino Andreoli ed. BUR. Libro per gli adolescenti ma anche per i genitori. Scritto dallo Psichiatra di fama mondiale in forma epistolare molto semplice e piacevole da leggere; l’autore si immerge con semplicità nella complessa mente di un adolescente. Utile anche ai genitori per capire cosa può provare un figlio a quell’età o a far riemergere dalla mente del lettore anche adulto, i ricordi di un’adolescenza passata e di eventuali residui adolescenziali ancora presenti.

Perchè sono vegetariana – Margherita Hac
Libro che dovrebbero leggere tutti i carnivori. Margherita descrive lo stato degli attuali allevamenti intensivi e dei macelli. Esistono normative per trattare gli animali con rispetto anche quelli di allevamento destinati al macello. Siamo esseri intelligenti ma non ci siamo evoluti abbastanza per rispettare la natura attorno a noi. Chi viveva o vive ancora in campagna, si può rendere conto dello strazio di un animale quando viene macellato; chi non ha idea di questa prassi, vede solo dei bei pacchettini di carne confezionata pronta all’uso. Un altro fenomeno contestato dalla Hack è quello del randagismo e degli animali da pelliccia ancora più vergognoso. Il libro si conclude con la dichiarazione dei diritti degli animali stilata dall’UNESCO il15 ottobre 1978
Abbi il coraggio di conoscere Libro essenziale che si legge in un sol fiato, come se un’amica ti parlasse. La scienziata tratta tante problematiche relative all’uomo, alla ricerca, all’ambiente, tutto in tanti piccoli capitoli ma veramente essenziali. Il lettore non si annoia o si distrae ma viene indotto a riflettere su se stesso e su tutto ciò che gli è attorno.
Le mie favole – Margherita Hack Favole di altri tempi o quasi: Pinocchio, la Sacra Bibbia, l’Odissea e Alice nel paese delle meraviglie. Margherita non smentisce il suo spirito critico mostrando simpatia per Pinocchio e meno simpatie per le altre fiabe. Ma il suo vero spirito critico si attiva quando confronta i vari personaggi delle fiabe con quelli politici; non evita di esprimere il suo grande amore per la natura e gli animali oltre a fare una piccola panoramica di fisica, astrofisica e fisica particellare, tutto ben contenuto in un piccolo libretto di appena 100 pagine. C’è di più, la Hack fa un piccolo passaggio per alcune storie recenti come Harry Potter e Pippi Calze lunghe e non può non simpatizzare per Pippi calze lunghe
A cosa serve la politica? Piero Angela Saggio molto profondo che abbraccia tutti i problemi attuali dell’Italia e che la politica potrebbe risolvere applicando semplici regole soprattutto oneste.
Dieci cose che ho imparato Piero Angela Ultima opera che Piero Angela ci ha regalato prima di andarsene. Secondo il figlio Alberto Angela è un diario intimo del suo sapere. Raccoglie infatti, considerazioni molto profonde partendo dalla politica in generale e passando poi per la scuola e il sistema scolastico, commentando quali siano gli interessi principali delle persone e a quanta poca importanza si dia ancora oggi alla tecnologia e alla cultura. Non potevano mancare come temi importanti l’ambiente con i suoi campanelli di allarme, le energie alternative e i livelli demografici attuali in Italia in confronto con altri paese